Archivi tag: pop

Belle And Sebastian – I Didn’t See It Coming

Vodpod videos no longer available.

Riporta All That Ever Mattered: this is a recording from thi Monday’s live show in Helsinki.

Che i B&S fossero da un po’ di tempo al lavoro per il prossimo disco era cosa nota, ma di questo nuovo pezzo non sapevo proprio nulla.
Meravigliati e incuriositi, pubblichiamo.

Belle And SebastianI Didn’t See It Coming

Annunci

Canadians: The Fall Of 1960 (2010)

È da oggi possibile ascoltare in antemprima lo streaming di The Fall Of 1960, il nuovo disco dei Canadians in uscita per Ghost Records; nei negozi, invece, lo troverete il 9 Aprile. Ringraziamo l’etichetta e la band per questa possibilità, che condivido con molti altri blog/’zines, e mi metto ad ascoltare! Buona giornata e buon inizio settimana a tutti.

Brasstronaut: Mt. Chimaera (2010)

Si intitola Mt. Chimaera il primo LP dei Brasstronaut in uscita per Unfamiliar Records. Dei B avevo già scritto qualcosa e ritrovarmi il loro nuovo disco in questi giorni è stato davvero una sorpresa piacevole. La band di Vancouver, infatti, suona un pop molto curato e morbido, arricchito da accordi jazz e dagli splendidi inserti della tromba di Bryan Davies.

BrasstronautHand Behind [streaming]
BrasstronautOld World Lies [youtube]

Kisses: The Heart Of Nightlife (2010)

I Kisses – nome che mi atterrisce pensando al suo singolare – sono un duo di LA che fa pop elettronico. Tipo i Passion Pit, per intenderci. La voce di lui ricorda un po’ il melodismo di Jens Lekman, ma in questo caso sotto ci stanno ritmi da dance floor e non violini. È un disco vario, con qualche parentesi acustica (Women Of The Club) molto carina.

KissesBermuda

Più famosi di Gesù

Sul blog di Luca Sofri, c’è parte del racconto fatto da David Rohde – giornalista del NY Times – sulla sua prigionia in Afghanistan. Tra le altre cose, parla delle sere in cui, per distrarsi, cantavano.

“She loves you — yeah, yeah, yeah,” we sang, with Kalashnikovs lying on the floor around us.

news #2

I Club 8 in uno spot per una compagnia di viaggio (se ho capito bene).

Nell’attesa che esca il disco in quel di Novembre, un nuovo video per i The Mary Onettes: Puzzles.

Vodpod videos no longer available.

The New Wine

Su: balliamo un po’. I New Wine vengono dalla Norvegia e sono una band di quattro lungagnoni con una passione notevole per l’elettronica, il synthpop, il divertimento e il sudore (probabilmente). Non è ancora uscito un loro disco a quanto pare, ma diversi singoli (qui potete trovarne alcuni). Li raccomanda Erlend Oye con cui hanno pure fatto una serata.

[via indiemp3]